Intervista al nostro DIRETTORE GENERALE della RDC nella Giornata dell’ Africa

Tabella dei contenuti

 

Quest’anno, in giornata per l’Africa, rendiamo omaggio a questo continente intervistando il nostro Direttore generale nella Repubblica democratica del Congo, Serge Mbay, che ci parla dei numerosi progressi compiuti da questo continente negli ultimi anni.

 

Prima di tutto, conosci l’Africa?

 

L’Africa è un continente con una superficie totale di 30.272.922 km2. È diviso in 54 stati sovrani con una popolazione totale di 1,3 miliardi di persone, che rappresentano il 17% della popolazione mondiale. Ha circa 26.000 chilometri di costa, oltre alla quarta montagna più alta del pianeta, il Kilimangiaro, e il fiume più lungo del mondo vicino all’Amazzonia: il fiume Nilo.

In Africa, ci sono 41 diverse valute ufficiali, anche se la più diffusa è il franco CFA.

Inoltre, la diversità linguistica è una delle caratteristiche più importanti di questo continente, poiché si parlano circa 2000 lingue diverse.

 

Il nostro DIRETTORE di RDC, Serge Mbay, risponde alle nostre domande

 

Negli ultimi decenni, il continente africano ha compiuto grandi passi avanti, soprattutto nel settore economico. Quali aspetti hanno avuto l’impatto maggiore?

 

L’Africa è riuscita, grazie alle nuove tecnologie dell’informazione e della comunicazione, a posizionarsi per affrontare le sfide e le opportunità della globalizzazione. La crescita demografica, l’aumento del tasso di scolarizzazione delle nostre donne e il dinamismo imprenditoriale dei nostri giovani sono alcuni dei fattori che determinano questo progresso.

 

Grazie a questa notevole evoluzione, le donne hanno potuto svolgere un ruolo partecipativo nell’economia, il che ha permesso una maggiore parità di genere. In quali settori i progressi compiuti in materia di parità di genere sono stati più rilevanti o visibili?

 

Sia il settore pubblico che quello privato hanno accolto molte donne negli ultimi anni. Molti di loro sono riusciti a creare le proprie imprese e a diventare leader di aziende private e pubbliche. Le donne continuano a imporsi nella politica e in molte professioni che in precedenza erano prevalentemente maschili (esercito, polizia, ecc.).

 

Quali sono i principali settori in cui l’Africa influenza il resto del mondo?

 

L’Africa continua a rifornire il resto del mondo attraverso le sue risorse naturali (petrolio, gas naturale, carbone, ecc.), le sue riserve minerarie (coltan, cobalto, ecc.) e il commercio di servizi. Inoltre, ricordiamoci che l’Africa rimane il polmone del nostro pianeta grazie alla sua biodiversità naturale e ambientale.

 

Quale settore metterebbe in evidenza per il suo grande potenziale di sviluppo?

 

Nonostante l’importanza degli idrocarburi e dei minerali, l’agricoltura è un settore che sta guadagnando slancio e promette un rapido sviluppo. La pandemia di Covid-19, con il confinamento e la limitazione della mobilità (chiusura dei confini regionali e nazionali), è una grande opportunità per lo sviluppo dell’agricoltura africana. L’urgente necessità di produrre, elaborare e consumare localmente è indiscutibile.

 

E infine, visto che ci sono così tante cose da festeggiare… come si celebra la Giornata dell’Africa nella Repubblica Democratica del Congo e nel resto del continente africano?

 

In generale, la giornata viene celebrata principalmente con attività di sensibilizzazione ed informazione piuttosto che con feste. I giovani africani si stanno rendendo conto delle enormi sfide che devono affrontare. Sono convinti che il destino dell’Africa sia nelle loro mani. Così, la Giornata dell’Africa diventa un invito alla responsabilità, un invito al concerto internazionale di dare e ricevere.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati